Abbigliamento

Dress code smart casual uomo

Pinterest LinkedIn Tumblr

This post is also available in: enEnglish

Oggi voglio parlare dello smart casual per uomo. Che cos’è? Quando indossare smart casual? Tramite questo articolo scoprirai qual è il primo passo che ti allontanerà dallo stile casuale (tuta, jeans e maglietta) in cui molti uomini si inabissano.

Guarda il video

Se vuoi una veloce versione del dress code smart casual per uomo guarda il video che ho realizzato:

Dress code

Cosa significa dress code (codice di abbigliamento)? È il suggerimento che viene scritto negli inviti alle feste e alle cerimonie. Quand’è presente è sicuramente una buona cosa, perché non ci saranno dubbi su come ci si dovrà vestire.

Ci sono diversi tipi di occasioni sociali e quindi ci sono diversi tipi di dress code, dal più formale al più casual. La maggior parte di noi avrà a che fare con occasioni più o meno informali e poche occasioni formali. Perciò vale la pena diventare esperti in ciò che si vestirà per la maggior parte del tempo.

Cos’è il casual?

Anziché definire cos’è, vien più facile capire che cosa non è. Fondamentalmente tutto ciò che non è un abbigliamento formale, abito da cerimonia, frack completo scuro o tuxedo. L’idea di casual è qualcosa di comodo, non troppo complicato da portare.

il casual è tutto ciò che indossi per andare a scuola, a fare la spesa, a comprare un oggetto in negozio. Nessuno si aspetta niente. Non c’è nessun grado di formalità: potresti presentarti in tuta sportiva, o in jeans. Nessuno potrebbe farne oggetto di discussione.

Dress code estremamente casual
Dress code estremamente casual. Fotogramma tratto dal film Il Grande Lebowsky

È ciò che non ti fa distinguere dalla folla. Non richiede nessun tipo di sforzo di abbinamento colore, etc… Sono passati alla storia alcuni grandissimi CEO che come ribellione hanno deciso di vestire semplicemente con maglie e jeans anche in azienda (Steve Jobs sei in ascolto?)

 

 

Smart casual: significato

lo smart casual invece è la versione elegante del casual, che indica un maggiore sforzo nel presentarsi adeguatamente agli altri e lo utilizzi per eventi un po’ più importanti : una cena, un appuntamento, per andare al cinema etc…

 

Smart significa essere eleganti (smart significa sveglio, intelligente in inglese), curato. Smart Casual quindi assieme suonano un po’ strani.

Lo smart casual non ha regole precise, perciò non devi studiare un manuale per vestirti smart. Non c’è una bibbia che insegni cosa è smart e cosa no.  È piuttosto la scelta “intelligente” di elementi eleganti assieme ad elementi casual. È la cura con cui abbini i colori e i capi, piuttosto che i singoli elementi.

A complicare il tutto è il tempo: ciò che agli inizi di questo secolo era accettabile come “smart casual” ora è decisamente elegante.

 

Questo è in esempio tratto dalla mia pagina instagram: anche se gli elementi che compongono l’outfit non sono super eleganti creano un insieme omogeneo. Ho usato colori neutri per quest’outfit.

Origine dello smart casual

Non sorprende che la parola sia di origine americana. La prima volta che la parola venne utilizzata fu  1920 Nella rivista dell’Iowa: “The Davenport Democrat And Leader”. Nel corso del tempo ( 1950) il concetto si è unito con “business casual” concetto americano che si riferisce al tipo di abbigliamento tipico da ufficio.

Il punto è che via a via nel corso del tempo i costumi sono diventati meno rigidi e quindi questo tipo di classi non significa al giorno d’oggi qualcosa di preciso. Ne è un esempio il dibattito: i Jeans fanno parte dello smart casual? per alcuni si , per il Regno unito a quanto pare no.

Cosa vuol dire dress code smart casual

Smart casual non vuol dire niente. È un concetto vago: in linea con quanto dichiarato da Mr Porter’s Style Advice page questo dress code non ha molte regole:

“Praticamente qualsiasi cosa meglio di una tuta da ginnastica, ma meno formale di un completo. Una risposta ideale è un blazer, camicia bianca, jeans ordinati e mocassini marroni. La chiave non è preoccuparsi di essere troppo ben vestiti; poche persone che contano si preoccuperanno che tu stia troppo bene.”

A quanto pare non ha a che fare solo con i vestiti ma con l’attitudine. Quel desiderio di presentarsi in ordine, puliti e con decoro per se stessi.

Read also  Settimana della moda Londra 2019 uomo

Esiste però un concetto da comprendere:  ogni capo ha un grado di formalità, basato su tipo di tessuto, tagli etc.. Questo concetto viene chiamato scala della formalità. Un capo non è o elegante o casual: ma più o meno formale secondo una scala graduale.

Scala della formalità
Da sinistra abbiamo una tuta che rappresenta nessuna formalità. All’estrema destra invece troviamo un frack (white tie o black tie) il cui grado di formalità è massimo.

Quando si segue il dress code Smart casual bisogna inserire elementi che non puntino troppo ne al lato formale ne al lato casual. Significa considerare solo gli elementi formali che più si spingono verso il lato casual e solo gli elementi più casual che più si spingono verso il lato formale.

 

Dress code Smart casual outfit: Come vestire Smart Casual uomo

La cosa da aggiustare inoltre è l’attitudine. Nell’operatività quotidiana quindi non si parla di che tipo di scarpe, quali pantaloni, o cravatta, si parla di “pulito”, in ordine. Lo smart casual prima di tutto un’attitudine che un dress code. Anche se un evento è informale non significa che non ci debba essere nessuno sforzo nell’abbinare i colori dei vestiti.

Dress code consigliato per lo smart casual

 

Quindi cosa fare? di seguito alcuni consigli pratici.

 

Sostituzioni

Per esempio, una giacca a vento con t-shirt, jeans e scarpe da tennis sono decisamente casual. Prova a vestire una blazer pantaloni e scarpe di pelle. Di colpo l’effetto cambia notevolmente.

Colori scuri

Nella gamma colori i colori scuri in genere rappresentano un tono più elegante, mentre i colori chiari richiamano toni più sportivi. Vestire il blu navy o il nero rende un outfit più smart.

Usa le texture!

Un altro espediente che sapientemente utilizzato ti donerà un look smart sono le texture. Guarda gli esempi qui sotto. Per texture intendo le trame dei vestiti, come una maglia di lana grossa o tinte grisaglia.

 

Non scoprire le tue braccia. Maniche della camicia non vanno tirate all’insù lasciando scoperto il braccio. Maniche corte sono un evidente segnale casual.

Non portare la cravatta. La cravatta è un evidente segnale di eleganza. Troppa. Se non sei sicuro dell’evento a cui stai partecipando, portala con te. Puoi sempre toglierla all’ultimo minuto per rendere meno formale il tuo outfit.

Usa blazer al posto di giacche in jeans o bombers… Rendono il tutto più elegante.

Usa le textures. Come precisato precedentemente le textures e le fantasie aiutano a rendere meno formale un capo o un outfit. Usale sapientemente.

 

Se ti serve un aiuto su capire l’abbinamento dei colori nei vestiti dai un’occhiata a quest’articolo: abbinamento colori vestiti: come creare tutte le combinazioni.  

 

Non usare t-shirt con loghi e stampe evidenti.

Usa la tua giusta taglia. Ne avevo già parlato in un altro articolo, come puoi notare dagli esempi qui sopra nessuno dei modelli veste oversize.

 

Smart casual look

 

Unstructured blazer

Il blazer è un elemento che riconduce immediatamente ad una certa formalità, ma destrutturato (senza spalle nette e di vestibilità morbida, in inglese unstructured blazer) ti conferisce un’aria casual.

 

Camicia Chambray

La camicia Chambray non è di jeans anche se lo ricorda. Può rendere un outfit meno formale istantaneamente ma è comunque una camicia

Pantaloni

La scelta dovrebbe cadere su pantaloni che puntino verso l’elegante ma che non siano parte di un completo.  Evita i jeans che sembrino troppo casual. Se vuoi inserire i jeans all’interno dell’outfit dovresti scegliere colori scuri.

 

Scarpe Derby

Le scarpe da ginnastica sono appunto pensate per la ginnastica. Non usarle. L’ideale sono le scarpe derby:

 

Esempi di smart casual outfit

ho raccolto alcune immagini di outfit diversi rimanendo nei confini dello smart casual

Conclusione

Spero di averti aiutato in quest’articolo. Lasciami un commento se hai domande sul dress code: smart casual.

Leave a comment here

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: